RTS - RADIO TERLIZZI STEREO

Twitter

Lettori fissi

Powered by Blogger.
giovedì 5 aprile 2012

postheadericon The Flaming Lips + Verdena - Doppia data italiana


DUE DATE IN ITALIA!
THE FLAMING LIPS
+ VERDENA

10 luglio 2012 – Padova – Sherwood Festival
Ingresso: 22 euro (senza diritti di prevendita) sul sito www.sherwood.it 
Biglietto: 22 euro + dp sui circuiti di prevendita - 25 euro al botteghino la sera del concerto

Prevendite disponibili da mercoledì 11 aprile presso: www.ticketone.it
Punti vendita e filiali Unicredit, Filiali Banche del Veneziano, Coin Ticketstore di Padova, Coin Ticketstore di Treviso, Spazio Musica di Piove di Sacco
Prevendite disponibili da oggi alle 18,00 presso http://www.sherwood.it

11 luglio 2012 – Torino– GruVillage
area eventi Le Gru - Via Crea 10, Grugliasco (Torino)
Biglietto: 22 euro +d.p.
25 euro alla porta
Inizio concerti: ore 20,00

Prevendite disponibili da mercoledì 11 aprile su www.ticketone.it e www.ticket.it 
Prevendite disponibili da oggi alle 18,00 aprile su www.hiroshimamonamour.org



THE FLAMING LIPS
I Flaming Lips sono un'istituzione del rock psichedelico contemporaneo. La loro carriera, piena di sorprese, scommesse e colpi di scena, è uno dei percorsi più avventurosi del rock americano. Sempre ironici e demenziali, i loro dischi e le loro esibizioni live sono delle miniere di trovate spiazzanti e fantasiose.
Guidati da Wayne Coyne, i Flaming Lips sono una delle realtà più visionarie e geniali della scena internazionale. Il carismatico leader, forte di un'ispirazione onnivora e di una creatività senza freni, ha battuto i sentieri della psichedelia, del pop più cristallino, dello sperimentalismo dada creando un universo rock folle e schizofrenico in cui le performance live sono ormai leggendari eventi colorati, surreali e pirotecnici.

Mentre altri dinosauri del rock alternativo americano loro coetanei sono rimasti inchiodati ai suoni dei primi anni Novanta, loro hanno continuato a cambiare, seguendo un percorso cominciato ormai venticinque anni fa e che prosegue ancora oggi. La loro è una ricerca assidua e coraggiosa di nuovi linguaggi sonori che fanno di volta in volta propri, adeguandoli al marchio di fabbrica Flaming Lips, ormai consolidato e riconoscibile. Ironica, demenziale e bizzarra, la loro musica sembra concepita da un pazzo sotto Lsd (e agli esordi era più o meno così), o dalla mente di un fumettista visionario. Il loro pregio più grande è stato infatti quello di aver sfondato la porta che divide musica e immagine, generando un tutt'uno tra loro, un vero e proprio immaginario peculiare, un circo itinerante di suoni, luci, colori e titoli lunghissimi senza senso.



VERDENA
Sembrava che la data del 27 Dicembre al Bloom di Mezzago fosse l’ultima occasione per vederli dal vivo ma, a sorpresa, i Verdena annunciano due show che li vedranno aprire i concerti italiani dei Flaming Lips.
Dopo le oltre 80 date che li hanno consacrati come protagonisti assoluti della scena alternative rock italiana del 2011, Verdena, come loro solito, si sarebbero dovuti ritirare dalle scene per rientrare in studio e cominciare a lavorare ad un altro nuovo disco, ma la band di Wayne Coyne è sempre stata un punto di riferimento per i bergamaschi ed è proprio per questo motivo che i Verdena hanno accettato di fare uno strappo alla regola. I due live coi Flaming Lips saranno perciò le UNICHE occasioni per assistere a un live Verdena quest’estate.
Nel frattempo il 29 Febbraio è uscito anche un libro “Un Mondo del Tutto Differente” di Emiliano Colasanti, che racconta le vicende che hanno portato alla nascita diWOW, il loro quinto album, che è stato il caso discografico del 2011.


READ MORE:

postheadericon Aspettando il primo maggio, ottava edizione


martedì 3 aprile 2012

postheadericon Mojomatics, nuovo album e nuovo tour


THE MOJOMATICS
Esce oggi "You Are The Reason For My Troubles": 
 per Ouside Inside records e Wild Honey records
GUARDA IL TRAILER DI "YOU ARE THE REASON FOR MY TROUBLES":


Il dibattito è aperto da secoli: Può la sfera individuale diventare universale? 
Mai come nelle canzoni d’amore la diatriba si accende. 
Innamorarsi. Mantenere vivo l’amore. Perderlo. Seppellirlo. E disperarsi. 
Per secoli questi sono stati i pilastri del songwriting. 

Dopo un periodo di tumulti personali, Matteo Bordin e Davide Zolli han messo sul tavolo le loro esperienze per tradurle in versi, ritmo e melodia e il risultato è una condivisione di dolore, nostalgia, rabbia e bellezza, ma anche una risposta a questa antica questione. You Are The Reason For My Troubles è un caleidoscopio dell’amore perduto e della grande incognita: il passo successivo. 

Musicalmente il disco rende omaggio agli storici pionieri della canzone d’amore disperata. Mojomatics non nascondono il loro amore e la loro ammirazione per chi li ha musicalmente preceduti, al contrario, li  celebrano apertamente. Non è mera rivisitazione revivalistica ma il necessario punto di partenza del quale si servono per elaborare il loro suono personalissimo impossibile da non riconoscere al primo ascolto. La struttura melodica di Byrds e Kinks, l’alternarsi tra suoni primordiali e delicati spesso presente nei primi Rolling Stones e nel Dylan elettrico, e infine il Folk e il Blues, che connotano il DNA del duo. 

You Are The Reason For My Troubles colpisce per il carattere autentico, per il calore della sua pasta analogica. Per l’estetica vintage curata nei dettagli in tutte fasi: dalla registrazione completamente analogica alle foto su pellicola e l’artwork di copertina. 

I Mojomatics hanno lavorato per più di tre anni a questo album. La maggior parte del tempo e degli sforzi sono stati dedicati a scartare canzoni che annacquassero l’essenza 
agrodolce del disco. Ciò che ne risulta è una raccolta di singoli più che un album vero e proprio. 

Questo è You Are The Reason For My Troubles. 

Quindi mettetevi comodi, abbassate le tende, raccoglietevi nella vostra solitudine e 
appoggiate la puntina sul disco: sarete sorpresi da quanto bene li conoscevate già. 

Registrato a giugno 2011 e gennaio 2012 all’Outside Inside Studio su nastro da 2 pollici con un registratore TASCAM ATR 80 da Mojomatt Bordin & Nene Baratto. 
Mixato su nastro da 1/4 di pollice con un registratore Revox A700 da Mojomatt Bordin.

ECCO LE DATE DEL TOUR:
Gio 05/04 BACK TO BEAT WEEKENDER @ JACOBS, Bergen (Norvegia)
Ven 06/04 SPAZIO 211, Torino
Sab 07/04 SONAR, Colle Valdelsa, Siena
Gio 12/04 SURFER JOE'S DINER, Livorno
Ven 13/04 CS RIVOLTA, Marghera, Venezia + MOVIE STAR JUNKIES
Sab 14/04 TWIGGY, Varese
Ven 20/04 TIPOGRAFIA, Pescara
Sab 21/04 KAREMASKI, Arezzo
Ven 27/04 LOCOMOTIV, Bologna + MOVIE STAR JUNKIES
Sab 28/04 MAGNOLIA, Milano

Sab 01/05 HANDMADE FESTIVAL, Guastalla (RE)
Sab 05/05 LOCANDA ATLANTIDE, Roma
Sab 05/05 STEREONOTTE @ RAI RADIO 1 (h. 2.00 am), Roma
Ven 18/05 HONKY TONKY, Seregno, Monza Brianza
Sab 19/05 APPARTAMENTO HOFFMAN, Conegliano, Treviso
Mar 24/05 HANCOCK-INTERNO 24, Cagliari

Ven 08/06 SOUNDVITO, San Vito di Legnago, Verona
Sab 09/06 VINILE 45, Brescia + MOVIE STAR JUNKIES
Gio 21/06 BACKGROUND NOISE FESTIVAL, Mestre , Venezia
Ven 22/06 WHITE TRASH, Berlino, Germania + THEE OH SEES

READ MORE:
Outside Inside recordswww.outsideinsiderec.com




Booking:
Blitz studioinfo@blitzstudio.it | 045 7970842

PHOTO CREDIT:
Antonio Campanella